Vai alla barra degli strumenti

Processo penale: nel giudizio abbreviato condizionato, la modifica dell'imputazione è possibile solo per i fatti che emergono dagli esiti istruttori

Tempo di lettura23 Secondi

Corte di cassazione, sezioni unite penali, sentenza 18 aprile 2019, n. 5788 (depositata il 13 febbraio 2020)
Nel corso del giudizio abbreviato condizionato ad integrazione probatoria a norma dell’art. 438, comma 5, c.p.p. o nel quale l’integrazione sia stata disposta a norma dell’art. 441, comma 5, c.p.p., è possibile la modifica dell’imputazione solo per i fatti emergenti dagli esiti istruttori ed entro i limiti previsti dall’art. 423 c.p.p.

Fonte: Eius.it

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Close
Social profiles
error: Protezione Attiva.