Perché è così urgente aggiornare iOS e iPadOS alla versione 14.4 | Blog ufficiale di Kaspersky

0 0
Tempo di lettura1 Minuti, 40 Secondi

Apple ha rilasciato un aggiornamento di sicurezza per far fronte a tre vulnerabilità zero-day: CVE-2021-1780, CVE-2021-1781 e CVE-2021-1782. Apple ritiene che alcuni cybercriminali non ben definiti stiano già sfruttando queste vulnerabilità, ed è per questo che l’azienda consiglia a tutti gli utenti iOS e iPadOS di aggiornare i propri sistemi operativi.

Le vulnerabilità

CVE-2021-1780 e CVE-2021-1781 sono vulnerabilità nel motore browser WebKit, utilizzato dal browser predefinito Safari. Secondo Apple, entrambe le vulnerabilità possono portare all’esecuzione arbitraria di codice sul dispositivo interessato.

Gli utenti di altri browser hanno comunque bisogno di questo aggiornamento. Anche se sul sistema è presente un altro browser, infatti, altre applicazioni potrebbero utilizzare il motore Safari per la navigazione in-app. La presenza stessa di un motore vulnerabile nel sistema rappresenta di per sé un pericolo.

CVE-2021-1782 è una vulnerabilità nel kernel del sistema. Apple la descrive come un errore race condition che qualcuno potrebbe utilizzare per conferire maggiori privilegi a un processo.

Secondo le informazioni disponibili, alcuni cybercriminali sconosciuti potrebbero stare già sfruttando queste vulnerabilità. Potrebbero servirsene per una catena di exploit; tuttavia, con le indagini in corso, e per la protezione degli utenti, Apple prevede di rimandare la diffusione di ulteriori dettagli. Anche il database CVE manca di informazioni precise al momento.

Come proteggere i vostri dispositivi iOS

  • Aggiornate il prima possibile tutti gli iPhone e iPad alla versione iOS/iPadOS 14.4. Secondo il sito di Apple, l’aggiornamento è disponibile per iPhone 6s e successivi, iPad Air 2 e successivi, iPad mini 4 e successivi, e iPod touch di settima generazione;
  • Se il vostro dispositivo è meno recente e non supporta la versione 14.4 di iOS o iPadOS, installate un altro browser in alternativa a Safari e impostatelo come browser predefinito. Ad esempio, a partire da iOS 11, è possibile utilizzare Firefox o DuckDuckGo, e a partire da iOS 12, potete anche optare per Google Chrome.

Fonte: Kaspersky

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Close
Social profiles