Vai alla barra degli strumenti

Napoli-Lecce, le pagelle degli azzurri

Tempo di lettura2 Minuti, 41 Secondi

Ospina 5,5 – Sicuramente poteva fare qualcosa di meglio sulla respinta consegnata a Lapadula. Si riscatta tenendo in partita gli azzurri con una doppia parata, poi viene bucato su punizione dalla distanza.

Di Lorenzo 5,5 – Concede troppo spazio per il tiro che porta al vantaggio, così come sul 2-1 di Lapadula che lo anticipa di testa. Per il resto Politano lo premia poco in sovrapposizione. Non bene il ritorno nel suo ruolo naturale. 

Maksimovic 5,5 – Il meno peggio della linea difensiva, uscendo più volte in anticipo e velocizzando l’azione da dietro.  

Koulibaly 5 – Da incubo il ritorno in campo. Non segue Lapadula, unico uomo alle spalle, che approfitta della respinta di Ospina per il vantaggio. In difficoltà sulla protezione del pallone di Lapadula, dopo un inutile ammonizione in proiezione offensiva.

Mario Rui 5,5 – Non sempre preciso al cross, ma ci prova fino alla fine ed è tra gli ultimi a mollare. Non bene difensivamente, ma rispetto alle precedenti sfide è meno aiutato. Suo il fallo per la punizione del 3-1, ma ferma un contropiede dopo due falli a favore non fischiati dall’arbitro nell’altra metà campo.

Lobotka 6 – Nell’inizio dominante del Napoli si esalta, facendo scorrere velocemente il pallone. Viene sostituito all’intervallo per avere un attaccante in più (dal 45′ Mertens 6 – Dà più imprevedibilità all’attacco)

Demme 6 – Non gli basta correre per due per dare equilibrio alla squadra quando il Lecce va avanti nel punteggio. La squadra si allunga, prova a tamponare il possibile, poi negli ultimi 30 metri non ha la qualità per l’imbucata ma trova comunque il lancio per Callejon.

Zielinski 5,5 – Clamoroso l’errore sullo 0-0, servendo male Milik in un due contro uno. Fa tutto bene, ma poi manca nell’ultimo passaggio o nel tiro, non un dettaglio per uno della sua qualità.

Politano 5,5 – Inizia bene, saltando l’uomo e arrivando sempre sul fondo. Col passare dei minuti perde lucidità e porta troppo palla sprecando occasioni importanti. Nel primo tempo ha anche un tiro facile, ma preferisce riallargare gioco senza motivo (dal 61′ Callejon 6 – Trova il gol del 3-2 con una bella girata che però vale solo un recupero all’assalto del pareggio)

Milik 6 – Tanto lavoro spalle alla porta, ma poche palle su cui incidere in area. Su una delle poche trova il gol del pareggio. In realtà si procura anche il rigore per il possibile 2-2 che solo l’arbitro ed il VAR non ravvisano. 

Insigne 5,5 – Non una grande giornata. Si muove anche bene, soprattutto nella prima mezz’ora, ma non trova la zampata vincente. Il palo gli nega il gol, poi nella ripresa tira sul portiere il possibile gol del 2-1 ed in fase difensiva non si sacrifica come nelle precedenti sfide (dal 77′ Lozano sv)

Cronache della Campania@2020

https://www.cronachedellacampania.it/calcio/calcio-napoli/feed/

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Close
Social profiles
error: Protezione Attiva.