Maradona circondato da sciacalli: “Non gli davano nemmeno il cellulare, lo hanno abbandonato”

0 0
Tempo di lettura1 Minuti, 1 Secondi

Diego Maradona era circondato dagli sciacalli, in vita e in morte. Gli ultimi momenti della sua vita sono stati l’iperbole della distruzione, del disfacimento di un uomo divenuto leggenda in vita e resosi così immortale. Duro e crudo il report che Maurizio Crosetti pubblica sull’Edizione di Repubblica dopo aver visitato i luoghi in cui Maradona ha passato gli ultimi giorni della sua vita:.

“Lo hanno derubato quando il suo cuore si era appena fermato, forzando la cassaforte che aveva in casa. Lo hanno abbandonato, lo hanno sedato ma non curato e alla fine lo hanno quasi ammazzato”. E ancora: “Gravemente depresso e con un disturbo bipolare, iperteso, cardiopatico e vittima di sostanze e alcol, Maradona non aveva neppure il libero uso del cellulare: ne possedeva soltanto uno a schede e gli dovevano fare la ricarica, come a un ragazzino”.

Per la morte di Maradona in Argentina è stata aperta un’inchiesta per omicidio colposo, al momento sono indagati il neurochirurgo e la psichiatra dell’ex campione del Napoli.

L’articolo Maradona circondato da sciacalli: “Non gli davano nemmeno il cellulare, lo hanno abbandonato” sembra essere il primo su Voce di Napoli.

Fonte: Voce Di Napoli

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Close
Social profiles