Gestire i commenti

Read Time2 Minute, 10 Second

I commenti sono la vera particolarità dei blog, la possibilità di creare discussioni attorno ai contenuti ha fatto la vera fortuna del web 2.0. WordPress mette a disposizione tutti gli strumenti necessari alla gestione della partecipazione con funzioni per la manipolazione e la modifica dei commenti in una sezione appositamente dedicata.

Nel menù principale dell’amministrazione è ben visibile il collegamento “Commenti”, cliccandoci sopra si accede ad un’interfaccia utilizzabile in due diverse modalità: “Visualizzazione” e “Modifica di massa”.

La prima modalità elenca i commenti in ordine cronologico, l’ultimo commento verrà visualizzato per primo; per esigenze di ricerca più “raffinate” è possibile utilizzare il pratico motore interno che consente di reperire termini o altre chiavi nel testo dei commenti, negli indirizzi e-mail degli utenti, negli URL delle pagine Web segnalate e negli indirizzi IP che identificano i terminali degli utenti.

Per ogni commento viene indicato:

  • il nome dell’utente che lo ha postato;
  • il suo indirizzo di posta elettronica (se indicato);
  • il collegamento al sito web dell’utente (se indicato);
  • l’indirizzo IP del terminale da cui è stato inviato il commento;
  • il testo del commento;
  • la data del commento.

Ogni commento potrà essere modificato tramite un piccolo editor “vista codice” (sempre basato su tinyMCE) da cui potranno essere manipolate tutte le informazioni relative al commento tranne quelle associate all’indirizzo IP e all’ora in cui è stato postato il commento.

Utilizzando qualche opzione in più, possiamo integrare quanto operato con l’editor tramite l’opzione “Avanzato” che permetterà di modificare anche la data del commento e di impostare una delle quattro voci disponibili in modalità “Visualizzazione”:

  • Approvato“: il commento può essere pubblicato e reso visibile sul blog;
  • Moderato“: il commento è stato revisionato, giudicato pubblicabile o meno, se approvato potrà ora essere pubblicato;
  • Spam“: il commento non ha nulla a che fare né con l’argomento dell’articolo né con la discussione in corso; plausibilmente si tratta soltanto di segnalazioni pubblicitarie non richieste;
  • Cancella“: il commento è stato moderato e ritenuto non pubblicabile ma non “spam”, quindi viene eliminato; lo spam non viene eliminato del tutto, alcune informazioni (ad esempio l’indirizzo IP) vengono conservate in vista di un prossimo tentativo di utilizzare i commenti per scopi non ortodossi.

La modalità “Modifica di massa” funziona in modo non dissimile dalla modalità precedentemente descritta, ma permette di selezionare più commenti contemporaneamente ed eventualmente di cancellarli o di segnalarli come spam.

Capita, infatti, che spammer e utenti che non sanno come impiegare meglio il loro tempo riempiano le pagine dei post con commenti assolutamente inutili; meglio quindi limitare la fatica al minimo con la possibilità di cancellarli in un colpo solo.

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Close
Social profiles
error: Protezione Attiva.
Vai alla barra degli strumenti