Vai alla barra degli strumenti

Europa a rischio black-out di rete se Huawei sarà fuori dal 5G

Tempo di lettura1 Minuti, 12 Secondi

Le recenti esclusioni di Huawei dalla corsa al 5G in alcuni mercati europei, tra cui quello britannico, quello francese e quello italiano, stanno inevitabilmente generando scontenti e obiezioni. Negli scorsi giorni si è espressa sulle novità la CCCEU, ovvero la Camera di Commercio cinese per l'Unione Europea, definendosi sempre più preoccupata dall'incremento delle attività contro il colosso cinese, storicamente accusato dagli Stati Uniti di spionaggio internazionale (senza però aver mai presentato prove solide di alcun genere).

Invece di usare criteri tecnici basati su prove concrete, alcuni Paesi dell'UE hanno preso di mira fornitori tecnologici esterni all'UE e li hanno addirittura classificati come entità ad alto rischio. È inaccettabile dividere gli affari in Europa in gruppi europei ed extraeuropei in base al luogo di origine delle società madre e usarlo come criterio di accesso al mercato.

Il comunicato della CCCEU (visibile per intero seguendo il link FONTE in fondo all'articolo) sottolinea anche come i fornitori di infrastrutture cellulari cinesi, come Huawei e ZTE, abbiano avuto un impatto positivo sull'economia dell'UE, creando circa 20.000 posti di lavoro diretti e fino a 300.000 indiretti.


Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Mobzilla a 427 euro oppure da Unieuro a 499 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE


https://feeds.feedburner.com/hd-blog

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Close
Social profiles
error: Protezione Attiva.