Vai alla barra degli strumenti

Espropriazione per pubblica utilità: sul risarcimento del danno da "occupazione usurpativa" decide il giudice ordinario

0 0
Tempo di lettura33 Secondi

Corte di cassazione, sezioni unite civili, ordinanza 14 ottobre 2020, n. 22193
In tema di espropriazione per pubblica utilità, appartengono alla giurisdizione del giudice ordinario le controversie riguardanti il risarcimento del danno patito dal proprietario allorquando la realizzazione dell’opera pubblica abbia interessato un terreno diverso o più esteso rispetto a quello considerato dai provvedimenti amministrativi di occupazione e di espropriazione, oltre che dalla dichiarazione di pubblica utilità (c.d. sconfinamento), poiché in tal caso l’occupazione e la trasformazione del terreno da parte dell’Amministrazione costituisce un comportamento di mero fatto, perpetrato in carenza assoluta di potere, integrante un illecito a carattere permanente, che lede il diritto soggettivo (c.d. occupazione usurpativa).

Fonte: Eius.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Close
Social profiles