Napoli, controlli nei negozi di piazza Nazionale: solo 3 su 18 sono in regola

Napoli. La Polizia municipale di Napoli ha messo in atto una capillare operazione di controllo nella zona di piazza Nazionale e via Nazionale. Personale dell’unità operativa Vomero e dell’unità operativa San Lorenzo hanno sottoposto a verifica 18 esercizi commerciali presenti nella zona e dai controlli solo 3 attività sono risultate in regola mentre le restanti sono state sanzionate per l’assenza di autorizzazione, l’occupazione abusiva di suolo pubblico e per l’installazione di tabelle pubblicitarie e tende solari prive di autorizzazione. Nello, specifico in piazza Nazionale sono state sanzionate 2 attività di gastronomia per esercizio di attività senza la prescritta autorizzazione,…

Tunisia, muore la blogger Lina: candidata al premio Nobel fu il simbolo della rivoluzione dei gelsomini

Tunisia. E’ morta dopo una lunga malattia la blogger e attivista tunisina Lina Ben Mhenni, simbolo della rivoluzione dei gelsomini. Paladina dei diritti umani e della libertà d’espressione, è scomparsa all’età di 36 anni. Lina Ben Mhenni si recò a Sidi Bouzid, dove si era dato fuoco Mohamed Bouazizi l’attivista tunisino che nel dicembre del 2010 protestava contro le condizioni economiche della Tunisia e morì il 4 gennaio del 2011. La blogger è stata la prima a raccontare quanto stava accadendo sul suo blog. Nel 2011 ha pubblicato, per le edizioni Indige’ne, ‘Tunisian Girl, blogueuse pour un printemps arabe’,…

Morte Bryant, la nebbia ha causato l’incidente in cui sono morti il campione la figlia e altre 7 persone

Los Angeles.La nebbia potrebbe essere tra le cause principali dell’incidente in elicottero sulla collina di Calabasas, nella contea di Los Angeles, che ha causato la morte di Kobe Bryant, della figlia Gianna Maria e di altre sette persone a bordo. Secondo le autorità, c’era una visibilità estremamente bassa al momento dell’incidente in cui è rimasto coinvolto il Sikorsky S76, con condizioni di nebbia e nuvole tanto che la polizia di Los Angeles aveva messo a terra i propri elicotteri. L’ex stella Nba e la figlia 13enne erano attesi alla Mamba Sports Academy di Thousand Oaks per una partita di…

Ruby ter, il contabile di Berlusconi che pagava le ‘olgettine’ non si presenta in aula

Milano. Una testimonianza molto attesa quella di Giuseppe Spinelli, nel processo Ruby ter, ma il contabile di Berlusconi non si presenta in aula. L’uomo che secondo i pm di Milano si sarebbe occupato di pagare le cosiddette “olgettine” e gli altri ospiti delle serate del bunga bunga di Arcore ha presentato una richiesta di legittimo impedimento per malattia corredata da un certificato medico valido fino al 3 febbraio prossimo, giorno della prossima udienza del procedimento sulla presunta maxi corruzione di testimoni da parte dell’ex premier che secondo l’accusa avrebbe comprato il silenzio degli ospiti dei festini di Villa San…

Donna scomparsa sabato scorso trovata morta nel bresciano: potrebbe essere stata strangolata

Bresia. Il cadavere di Francesca Fantoniè stato trovato senza vita nel parchetto vicino alla piazza di Bedizzole, paese del bresciano dal quale era sparita sabato scorso. Della 39enne non si avevano notizie da due giorni. La sezione Rilievi dei carabinieri di Brescia, infatti, sta lavorando all’interno del parco pubblico dove è stato ritrovato il cadavere. Sul corpo ci sarebbero dei segni e gli inquirenti non escludono che la donna possa essere stata uccisa. Il suo cellulare era stato ritrovato rotto nella piazza del paese. La donna potrebbe essere stata strangolata. Il ritrovamento è avvenuto stamane alle 8.

Omicidi in corsia, oggi la sentenza per l’ex primario dell’ospedale di Saronno: è accusato di 15 delitti

giudici della Corte d’Assise di Busto Arsizio si sono riuniti in camera di consiglio per decidere la sentenza del processo a carico Leonardo Cazzaniga, 64 anni, l’ex aiuto primario del pronto soccorso del presidio ospedaliero di Saronno, accusato di quindici omicidi: dodici di pazienti in corsia e tre di familiari (il marito, la madre, il suocero) della sua allora amante, Laura Taroni, infermiera nello stesso reparto. Il presidente del collegio, Renata Peragallo, ha comunicato che il verdetto arriverà non prima delle 17. L’accusa, rappresentata dal procuratore di Busto Gian Luigi Fontana e dal pm Maria Cristina Ria, ha chiesto…

Close
Social profiles
error: Protezione Attiva.
Vai alla barra degli strumenti