Ruba due smartphone: 27enne finisce ai domiciliari

A Santa Maria Capua Vetere , i carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto per furto aggravato un 27enne del posto. L’uomo, dopo aver rubato in tempi diversi due telefoni cellulari, un Huawei modello P20 ed un Samsung modello note 9, da due esercizi commerciali (un supermercato ed una pescheria) è stato subito dopo rintracciato dai militari dell’Arma che lo hanno trovato ancora in possesso dei citati telefoni che sono stati restituiti agli aventi diritto. Il 27enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo.  Cronache della Campania@2019

Fedez e Ferragni con un video rispondono al pizzaiolo Martucci, e i casertani lo invitano a casa per ‘pizza e privee’

Ha fatto il giro dei social il posto del pizzaiolo di Caserta Francesco Martucci che nella serata di lunedì ha postato un dialogo avuto con Chiara Ferragni (probabilmente con qualcuno del suo staff) che aveva chiesto un privee nella pizzeria ‘I Masanielli’ sulla Nazionale Appia per ospitare l’influencer col figlioletto. E non poteva mancare la risposta della Ferragni. Arrivata, naturalmente, via social e postata dal compagno Fedez con una storia su Instagram. “Siamo a Los Angeles e stiamo cercando qualcuno che ci ospiti in un privee in una pizzeria di Caserta” commenta Fedez mentre si riprende disteso a letto,…

Presunti favori al clan Puca: scarcerato l’ex maresciallo dei carabinieri di Sant’Antimo

Il gip di Napoli Valentina Gallo ha disposto la revoca degli arresti domiciliari notificati lo scorso 8 gennaio al maresciallo Raffaele Martucci coinvolto nell’indagine dei carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna e della Dda di Napoli nella quale gli inquirenti ipotizzano, a vario titolo, i reati di corruzione, omissione di atti d’ufficio e rivelazione di segreti di ufficio. Il giudice ha preso la decisione in quanto il termine della prescrizione relativamente alla condotta contestata al militare “deve considerarsi interamente decorso”. A Martucci gli inquirenti contestano reati (corruzione e rivelazione di segreto d’ufficio) che sarebbero stati commessi fino al 14 luglio del…

Presunti favori al clan Puca: scarcerato l’ex maresciallo dei carabinieri di Sant’Antimo

Il gip di Napoli Valentina Gallo ha disposto la revoca degli arresti domiciliari notificati lo scorso 8 gennaio al maresciallo Raffaele Martucci coinvolto nell’indagine dei carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna e della Dda di Napoli nella quale gli inquirenti ipotizzano, a vario titolo, i reati di corruzione, omissione di atti d’ufficio e rivelazione di segreti di ufficio. Il giudice ha preso la decisione in quanto il termine della prescrizione relativamente alla condotta contestata al militare “deve considerarsi interamente decorso”. A Martucci gli inquirenti contestano reati (corruzione e rivelazione di segreto d’ufficio) che sarebbero stati commessi fino al 14 luglio del…

Close
Social profiles
error: Protezione Attiva.
Vai alla barra degli strumenti