Amicopolis il sito truffa.

Amicopolis, il social network truffa.

AMICOPOLIS LTD è una Startup aderente al Programma Microsoft BizSpark. Ha lanciato un nuovo Social Network, Amicopolis appunto, mirato proprio a ricompensare le persone iscritte, per i contenuti che vengono condivisi. Il social è online dal Febbraio del 2017.

Il lavoro di programmazione del social è iniziato nel 2013 e attira anche l’attenzione da parte di Microsoft. Fornendo alcuni software (non proprio economici) diventa partner e sostenitore del progetto

Chi naviga su internet e partecipa alla “vita” dei social network, spesso non è ancora consapevole dell’enorme valore del materiale che pubblica e del diritto d’autore che gli spetterebbe per tutte, le sue azioni sul social, tra cui anche posts, foto e video.

Investitori istituzionali e Venture Capitalists di importanti fondi internazionali, stanno mostrando interesse verso il progetto AmicoPolis, che punta a quotarsi in Borsa entro il 2019.

In Amicopolis  gli utilizzatori della piattaforma, ricevono una parte dei profitti, maturati dall’utilizzo del Social. Tali profitti sono prelevabili, al raggiungimento della soglia dei 300 euro, su carta PostaPay o bonifico bancario. 

Quanto si può guadagnare?

Il massimo guadagno giornaliero, ottenibile con le condivisioni, è di € 2,97 al giorno, niente male! Il social offre anche altre soluzione di guadagno, utilizzando il Polis, la sua moneta complementare, che offre dei rendimenti settimanali.

Per gli utenti è possibile anche riutilizzare i guadagni, nel circuito e-commerce del social (a cui aderiscono negozi da tutta Italia, tra cui la catena di supermercati Simply). Anche i proventi degli acquisti nel circuito, generano un payback, che viene redistribuito.

Perchè è una truffa?

Noi di Dragonworld.it ci siamo iscritti su amicopolis per verificare quanto sentito dire, ed apparte i cedimenti programmativi, errori nel codice javascript corredati da una lentezza da sfinimento dello stesso sito, nel caricare foto, video e quant’altro; oggi 1 maggio 2018 arriva la beffa.

Come tutte le mattine eravamo pronti per pubblicare qualche articolo su amicopolis, ma in fase di login ci si presenta questa schermata:

Il nostro account è stato disabilitato. Ma come dopo aver guadagnato 2 euro, disabilitano l’account? 

Ci siamo recati alla pagina di supporto per chiederne spiegazioni e questo è quanto riusciamo a capirne.

Ennesimo finto social network truffa. Non c’è possibilità di poter contattare neanche il supporto tecnico. Di conseguenza abbiamo fatto una ricerca per poter avere un contatto con la società amicopolis; e solo per capirne la motivazione, questo è quanto emerso:

Mentre attendiamo l’e-mail di spiegazioni, andiamo a verificare la policy dei dati reali che si inseriscono in fase di registrazione e di conseguenza se c’è un contatto ulteriore per parlare con l’amministrazione ed ecco quello che ne emerge:

Divertiti dalla voce Contact Us, clicchiamo il link ed ecco qua la truffa in pieno stile.

Leave a Reply

error: Protezione Attiva.
Vai alla barra degli strumenti